Botta e risposta

Bibi ha scritto:
ti riesce di capire questa cosa a metà strada tra birra e bicicletta?
http://en.wikipedia.org/wiki/New_Belgium_Brewing_Company

dunque la storia è un po’ complicata ma abbastanza chiara. Tanto per cominciare fat tires sono quei copertoni da bici tondi e larghi che montano su quelle bici tipo chopper (un po’ il contrario di flat tire che invece vuol dire gomma a terra).
Il tipo vent’anni fa si è fatto un giro in bici delle birrerie del Belgio, si è entusiasmato e ha cominciato a produrre birre in Colorado con tecniche simili a quelle belghe (sai che in Belgio le birrerie sono tutte o quasi artigianali e ce n’è una in ogni paese, il contrario dell’Olanda dove ci sono solo tre-quattro marche con delle birrerie grandi come la fiat).
La Fat Tire è la birra che gli è venuta meglio. La birreria è di fianco a una pista ciclabile, inoltre organizzano anche delle parate ciclistiche in giro nel west degli usa a base di birra e bici (tour de fat).
Sono sicuramente degli ecologisti (energia eolica per fare la birra...) e nel sito www.newbelgium.com (che vale la pena di vedere) c’è un bel po’ di materiale che lo dimostra.
Il sito consente anche di partecipare a un’estrazione di una bicicletta al giorno (ma solo per i residenti nel West…)
ciao

Vittorio Marletto

Leave a Response