Forestale in bicicletta

In un Paese come il nostro, con un patrimonio forestale dilaniato da incendi e vilipeso da una cultura del bene comune vicina allo zero, un’efficace azione di controllo è fondamentale. Per questa ragione il Corpo forestale dello Stato che fa capo al Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali si è dotato di pattuglie in bicicletta che diventeranno presto, vere proprie sentinelle dei boschi. “I Forestali in mountain bike – si legge sul sito del Corpo – potranno così svolgere i quotidiani compiti di controllo e monitoraggio senza i rumorosi ed inquinanti mezzi a motore e senza disturbare la fauna selvatica.

Un altro aspetto positivo della pattuglia velomontata è che la bicicletta, non solo è un mezzo ecologico, ma consente anche di arrivare velocemente nei luoghi difficili da raggiungere con un dispendio energetico minore rispetto all’attività motoria.” Un provvedimento intelligente che ci auguriamo possa contagiare anche altri corpi di polizia dello Stato.

Leave a Response