Torna Ciclomundi: in sella!

Riecco Ciclomundi- Festival nazionale del viaggio in bicicletta. Appuntamento per la seconda edzione nel centro storico di Portogruaro (Venezia) dal 12 al 14 settembre 2008. Ciclomundi, che è gemellato con il Festival du Voyage à velo organizzato da oltre 25 anni dall’Associazione Cyclo Camping International di Parigi, gode del patrocinio delle istituzioni e delle maggiori associazioni legate al mondo della bicicletta e della mobilità sostenibile. Il programma della seconda edizione, pur riconfermando il modello di successo dell’anno precedente, si presenta ricco  di novità e grandi appuntamenti che si articolano in due giornate.
Un’anticipazione il venerdi sera con l’incontro-reading “Preistoria del viaggio in bicicletta” dedicato ai pionieri dei viaggi a pedali. Si continua il sabato mattina con una tavola rotonda dedicata a “Viaggiare in bicicletta. Istruzioni per l’uso”, seguito dall’assegnazione del Premio Go Slow CO.MO.DO. – Confederazione della Mobilità Dolce. Nel pomeriggio, incontri con viaggiatori e conversazioni con l’autore. Sabato sera, spettacolo “Storie d’amore e di bicicletta” della Compagnia Teatroridotto di Firenze, dieci mini atti unici che hanno come unica protagonista la bicicletta, simbolo di resistenza civile, sociale e quotidiana, ribellione estrema e senza armi alla fretta del mondo, celebrazione della lentezza come recupero dell’umanità. 

La giornata di domenica, oltre agli appuntamenti con viaggiatori e scrittori, prevede, alle 11.30, un evento speciale con la partecipazione di Paolo Rumiz, giornalista autore di note imprese di viaggio, a pedali e non, raccontate magistralmente in numerosi reportage e libri di successo. Coordina l’evento Massimo Cirri, conduttore radiofonico del celebre programma Caterpillar su RadioRai 2. Sempre la domenica mattina, il vignettista Francesco Tullio Altan dirige il laboratorio di disegno “Pedalare con la Pimpa” riservato ai bambini dai 5 ai 9 anni. Alle 15.00, pedalata di gruppo nei dintorni di Portogruaro. Nel corso delle due giornate di sabato e domenica si potranno incontrare viaggiatori che racconteranno le loro avventure a pedali nel mondo (dal Tibet al Sudamerica, dall’Africa al Nordamerica), tra i quali lo svizzero Claude Marthaler, che vive girando il mondo in bicicletta. Presenterà a Ciclomundi l’edizione italiana del suo libro “Il canto delle ruote. Il giro del mondo in 7 anni in bicicletta” accompagnata da una mostra fotografica di sue immagini. A Ciclomundi si può inoltre assistere ai video reportage di grandi imprese a pedali; partecipare all’Oasi dei viaggiatori per confrontarsi con viaggiatori, avere informazioni, promuovere il proprio viaggio, leggere gli annunci della Bacheca del viaggiatore; farsi riparare la bicicletta presso la Ciclofficina gratuita, visitare DRIN! – Dreaming Road INstallations!, installazioni dedicate al viaggio create da oltre 20 artisti, partecipare ai Tornei di biglie e ciclotappo. Tutto questo e molto di più (animazione con artisti di strada, stand enogastronomici, ecc.) a Ciclomundi, nel nome della bicicletta e della passione per il viaggiare lento, in sintonia con la natura ed il respiro del mondo. Ciclomundi è un’idea edicicloeditore con il patrocinio di: Regione Veneto, Provincia di Venezia, Comune di Portogruaro, APT ANCMA – Associazione Nazionale Cicli Motocicli Accssori, FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta, Associazione Italiana Greenways, COMODO – Confederazione Mobilità Dolce, FCI – Federazione Ciclistica Italiana, UISP Ciclismo Nazionale – Unione Italiana Sport per tutti, Udace Provinciale Venezia.

Leave a Response