Salva la data: 26 maggio In bici sulla “nostra” Linea Gotica

Sono tante le genti che nel mondo possono dire di aver vissuto un periodo di guerra, ma molte meno le popolazioni che hanno vissuto sul fronte per sei lunghi mesi. L’area attorno a Castel San Pietro è una di queste. Qui, a pochi chilometri dalla via Emilia, gli alleati nel corso della seconda guerra mondiale, si avvicinarono a Bologna per rimanervi senza avanzare di un solo metro per tutto l’inverno. Un inverno lungo e freddo. Quei luoghi ancora oggi a distanza di tanti anni testimoniano ancora quella tragedia. Ricordarla oggi è quanto mai necessario. Farlo in bicicletta pensiamo sia il modo migliore. Serve un rapporto anche “fisico” con la memoria per evitare che questi anni frenetici e sciagurati si portino via in fretta anche un’esperienza formativa e di cittadinanza attiva. Del resto, nei seicento giorni della guerra di Liberazione la bicicletta fu ampiamente usata dai partigiani. Molte di quelle azioni sono raccontate e raccolte in volumi come “La bicicletta nella resistenza” a cura di Franco Giannantoni e Ibio Paolucci. Altre forse bisogna cominciare a scriverle magari con un percorso in bicicletta che ci auspichiamo possa attivare una nuova tradizione. E’ per questo che vi chiedo di mettere in agenda la data del 26 maggio (ritrovo alle 8.30 in stazione a Castel San Pietro Terme) e partecipare numerosi (anche per un breve tratto e secondo i vostri mezzi e possibilità): per costruire assieme un percorso in bicicletta arricchendolo con la vostra presenza.

PER TUTTI I DETTAGLI E PER PRENOTARSI ANDATE SU  www.ilikebike.org/gotica/

A presto

Bibi Bellini

Leave a Response