Pedalando dal Polo Nord a Bologna

Dal Polo Nord a Bologna comodamente seduti su di una sdraio a pedali. Questa l’incredibile impresa di Enrico Bonfatti, che a cavallo della sua GreenMachine: “una bicicletta reclinata, o recumbent, sulla quale il ciclista, invece di starsene appollaiato su un trespolo triangolare di pochi centimetri di lato, sta comodamente seduto su un sedile con un confortevole schienale, con i pedali posti di fronte a sè”, sta percorrendo un percorso di migliaia di chilometri che dal Polo Nord lo condurranno a Bologna. Arrivo previsto  per la metà di agosto. Il perchè del percorso Enrico lo racconta sul suo blogsdraiopolo” (divenuto un vero e proprio diario di viaggio). “Ormai da dieci anni ho la fortuna di poter vivere senza automobile, cosa che mi ha spinto a utilizzare sempre di più la bicicletta, sia per i miei spostamenti quotidiani che per andare in vacanza.Dal 2005 ho il privilegio di godere dei vantaggi connaturati all’uso delle biciclette reclinate, o recumbent, attrezzi molto più ergonomici delle tradizionali bici a postura eretta. Questo viaggio nasce da un mio sogno di poter visitare l’Europa utilizzando questo mezzo di trasporto, più che da una sfida contro se stessi o il tempo o chissà cos’altro. Chi cerca qua gesti eroici o mirabolanti imprese degne di epiche cronache sportive resterà deluso. Già il nome dato a questo blog evoca qualcosa di molto rilassante…”

Guarda il blog http://sdraioalpolo.wordpress.com/

1 Comment

  1. bell’impresa, anche se da Capo Nord al Polo Nord c’è la sua differenza…

    firmato
    comitato nazionale in difesa della geografia
    :-)

Leave a Response