Bicycle is Bell e il dono della bicicletta

Occorre dirlo con forza: l’uso della bicicletta è un dono che si fa alle città. Che alcuni cittadini fanno alle comunità a cui appartengono. Il progetto Bicycle is Bell sembra inserirsi in questa dinamica: nell’economia della reciprocità che ruota attorno alla bicicletta. E’ un progetto che nasce a Torino in ambito universitario, da due studenti in fase di tesi (corso di laurea in Progetto Grafico e Virtuale, Politecnico di Torino); nasce in università e ne balza spontaneamente fuori, diventa reale, si materializza, mosso dall’obiettivo di testimoniare un’alternativa possibile per l’im-mobilità urbana.

Ecco che oggi 23 settembre – in concomitanza con l’European Mobility Week – i praticanti e gli amanti del ciclismo urbano regalano a uno sconosciuto un campanello da bici, con su appiccicato il relativo sticker studiato per l’occasione. Perché, dicono gli ideatori del progetto, “la bicicletta è contatto, gentilezza e propositività, e nulla meglio di un dono gratuito e inatteso può ricordarlo, nulla più di un campanello può risuonare come monito allegro nelle orecchie di chi lo riceve.”
Perciò che aspettate! Procuratevi un campanello, uno sticker e donate un invito a muoversi responsabilmente e a diffondere il suono della bicicletta.

Tagged as: ,

Leave a Response