European Mobility Week

Si chiama “European Mobility Week” ed è l’iniziativa patrocinata dalla Commissione Europea che invita le amministrazioni locali ad adottare politiche a favore della mobilità sostenibile. Politiche permanenti in realtà e non episodiche, come sovente i comuni fanno per l’occasione.
Giunta alla sua settima edizione la settimana europea della mobilità sostenibile si svolgerà quest’anno dal 16 al 22 settembre. Il tema dell’edizione di quest’anno è Clean air for all e vuole focalizzare l’attenzione sui rischi per la salute che derivano dall’inquinamento atmosferico. E qui la bicicletta c’entra eccome. E non solo perchè non inquina, che questo lo sanno anche i bambini, ma anche perchè andare in bicicletta, come ci ha spiegato Martino Caranti su questo sito, è il modo per respirare meno inquinanti rispetto a bus e auto. La maniera perciò più salutare per portare i nostri figli a scuola visto che da lunedì si ricomincia almeno in Emilia-Romagna.
A proposito, essendo la pianura padana la zona d’Europa più inquinata, con i valori della PM10 che superano ogni anno i limiti imposti dall’Euorpa, ci saremmo aspettati una risposta massiccia delle città della Regione e invece ci sono solo Bologna e Reggio-Emilia.
Ma è in genere l’Italia, che risponde poco e male. Sono infatti solo 25 le città che hanno contro le 365 dell’Austria e le 261 della Spagna per citare giusto le più virtuose.
Del resto cos’altro aspettarsi da una nazione che con 60 auto ogni 100 abitanti primeggia solo per il numero di veicoli a motore circolanti?

0 Comments

  1. Per le iniziative bolognesi guardare anche qui dove si può trovare anche il volantino da stampare e “affliggere” nelle bacheche.

Leave a Response