Liberiamo l’aria per la prima volta a Pavullo

Quest’anno la pedalata dello “Sciame di biciclette”, che in regione è giunta alla sesta edizione, si è tenuta per la prima volta anche a Pavullo nel Frignano, grazie all’iniziativa dell’assessore all’ambiente Giuliano Ferrari e dei suoi colleghi di giunta, in collaborazione con l’Associazione MTB Cimone. Un centinaio di ciclisti di tutte le età e condizioni fisiche hanno percorso le strade della cittadina (700 metri di altezza, 15mila abitanti circa, in provincia di Modena) indossando le pettorine con lo slogan “Liberiamo l’aria”, destando curiosità e maraviglia nei passanti della domenica mattina. 

Il percorso, modificato all’ultimo minuto per le condizioni poco praticabili di alcune stradine sterrate dopo la recente pioggia del 28, ha portato i ciclisti prima in salita fino alla località di Campiano, dove hanno potuto ammirare il panorama delle vette appenniniche innevate di fresco, e poi per discese a tratti anche ripide, fino alla strada statale “Giardini” per rientrare al palazzo Ducale da cui erano partiti un’oretta prima. Il successo della manifestazione ciclistico-ambientale è stato notevole grazie anche al bel sole primaverile e alla tranquillità della situazione, garantita dalle scorte della Polizia Municipale (alcune anche in bicicletta). Il gruppo Alpini al termine della pedalata ha contribuito al recupero delle calorie bruciate allestendo un banchetto che distribuiva gratuitamente le immancabili “crescentine” (o tigelle, per i bolognesi) al lardo…

Foto di gruppo sulle scale del Palazzo Ducale di Pavullo al termine della pedalata

Leave a Response