Pedalare in Savoia

Il lago di Annecy (pronuncia ansì) se non l’avete mai visto merita senz’altro il viaggio (vaut le voyage, secondo i criteri della mitica guida Michelin). Bella cittadina antica e ben tenuta, belle montagne intorno (molto amate per il parapendio), belle anche le spiagge (pubbliche, sorvegliate ed economiche). E soprattutto bellissima e frequentatissima la ciclabile ricavata da un vecchio sedime ferroviario dismesso trent’anni fa che consente una pedalata (o pattinata se preferite) quasi pianeggiante tra Annecy e Faverge, con prosecuzione recente fino alla più nota Albertville (45 km in tutto).
Per altri percorsi nella zona vedere qui.
Per alloggiare non c’è che l’imbarazzo della scelta, è pieno di campeggi (io ho provato con profitto la soluzione mobilhome, un megaroulottone perfettamente attrezzato), case private (gite de france) e alberghi per tutte le tasche. Per arrivare al lago di Annecy la strada più corta (ma non più economica) è il traforo del Bianco. Portare scarponi, costume e ovviamente la bicicletta!

Leave a Response