Go bike – usa la testa


Viaggiare – To travel 1998

di Paolo Ravalico Scerri

Special guest Maria Scerri

Tagged as: , ,

0 Comments

  1. Dopo tanto tempo che vado da per tutto in bicicletta, potrei dire che  questa esperienza mi ha tanto arricchito. Nella mia citta, che non e per niente come Rimini, cio e un paradiso della bici ma Atene, un inferno di automobili dove la bici e un grande…emarginato, ho visto recentemente che ci sono molti anziani  o di mezza eta che circolano a Marousi dove abito in bicicletta. Loro mi hanno in segnato con i loro esempi tante belle cose e abitudini. Ora ogni mattina commincio la mia giornata mai piu in fretta ma extra calma bevendo un bel cafe portando il cane a spasso in  modo che questa abitudine diventa anche per  me una grande gioia e mai piu un’  altra cosa che  si deve fare, e poi vado all’ ospedale dove lavoro in bicicletta!!! Non lo avevo mai fatto al passato!  Quanti mi insultano! Quanti ridono di me! Ma io so una cosa sola! Sono l’ unica persona che arriva ai suoi pazienti con un extra bello e pacifico sorriso e non gia angosciata prima ancora che il lavoro sia iniziato!

    Gli anziani ci possono insegnare tante cose, ed io come infermiera che sono l’ ho capito molto presto e questa sia la piu grande ricchezza della mia professione. Ve la auguro! Siate sempre felici, pacifici e pronti a sorridere! Nessuno e piu povero di chi ad altri non puo dare un segno di pace!  Tutto questo pero commincia dai ritmi di vita che seguiamo!

Leave a Response