Una nuova ciclabilità in zona universitaria

Proseguono i lavori di progettazione della pedonalità del centro storico. Con un finanziamento di circa 400 mila euro il comune di Bologna promuove la relazzazione di un nuovo tratto ciclabile in zona universitaria, di interscambio fra la futura “tangenziale” dei viali e via Zamboni (già parzialmente ciclo-pedonalizzata).

Il progetto della Giunta sarà realizzato da Alma Mater, destinataria di un prestito (435mila euro) che sarà restituito entro cinque anni, ed interesserà via Belmeloro, via Selmi, via S. Giacomo e Viale Filopanti. Una nuova ciclabile permetterà di collegare via San Vitale (dove esiste già una ciclabile non protetta) con la futura area ad alta pedonalità.

Tra gli interventi previsti: nuovi parcheggi e marciapiedi in via Belmeloro dove verrà anche migliorata la viabilità ciclabile con un nuovo percorso dedicato, via Selmi dove la carreggiata sarà riorganizzata per consentire una migliore circolazione e via San Giacomo con il riordino della sede stradale.

L’assesore ai trasporti Andrea Colombo ha dichiarato: “La riqualificazione di questo comparto si inserisce pienamente nella strategia del Piano della pedonalità, che, dopo la tangenziale delle bici sui viali approvata a dicembre, può da oggi contare sul finanziamento concreto di un altro importante tassello del progetto. La nuova pista ciclabile permetterà di collegare porta San Vitale con la futura area ad alta pedonalità, l’ampliamento dei marciapiedi darà più sicurezza e spazio a chi si muove a piedi, e l’aumento degli stalli di sosta migliorerà la dotazione di punti di interscambio per l’accesso al centro”.

Tagged as: , , ,

Leave a Response