La Consulta della bicicletta incontra l’assessore ai trasporti

15 nov – Un incontro per discutere di ciclabilità e pedonalizzazioni si è tenuto ieri fra l’assessore ai trasporti Andrea Colombo e la Consulta per la bicicletta di Bologna e provincia. “Siamo convinti che Bologna e Provincia non abbiano ancora espresso il loro potenziale ciclistico” hanno fatto sapere le varie realtà associative che compongono la Consulta tramite un documento presentato all’assessore, “ C’è ancora molto lavoro da fare per rispettare gli impegni assunti sottoscrivendo la Carta di Bruxelles” , un accordo tra città europee che prevede il raggiungimento dell’obiettivo di un 15% di mobilità ciclistica entro il 2020. Bologna è ferma, oggi, al 7,5%.

Fra gli argomenti affrontati la questione dei finanziamenti alla mobilità sostenibile bolognese, la necessità di una infrastrutta come l’anello ciclabile dei viali e l’attivazione di un Ufficio della bicicletta. Su questo, l’assessore si è detto d’accordo con la creazione di un ufficio che oltre alla promozione della bicicletta svolga anche attività tecniche vigilando sulla qualità delle infrastrutture e sulla messa in sicurezza dei ciclisti.

Il 6 dicembre la Consulta incontrerà Giacomo Venturi il vice-presidente e assessore ai trasporti della provincia di Bologna.

Tratto da Rcdc.it

Leave a Response