La segnaletica per i ciclisti a Bologna

Il Comune di Bologna in occasione della Settimana Europea della Mobilità (16-22 settembre 2010) ha completato – dice il direttore del Settore Mobilità Cleto Carlini “la posa della segnaletica di indirizzamento ciclabile relativamente alle zone esterne al centro Storico. Considerando anche la segnaletica già installata in Centro Storico durante la prima fase del progetto, la rete ciclabile del Comune di Bologna è ora suddivisa in 14 itinerari, di cui 12 urbani e 2 naturalistici.”

I segnali che informano il ciclista e lo guidano tra le varie destinazioni urbane raggiungibili in bicicletta sono di tre tipi:

- circa 800 pannelli direzionali di formato piccolo (15×35 cm) 400 nel Centro Storico e 400 in tutta la rete ciclabile esterna alla cerchia dei Viali. Tali cartelli sono presenti a intervalli di circa 200 m ed alle intersezioni della pista ciclabile con la rete stradale, per confermare la continuità dell’itinerario e comunicare la distanza delle destinazioni poste lungo l’itinerario che si sta percorrendo;
– circa 50 pannelli direzionali di formato grande
(40×60 cm), presenti alle intersezioni e nei punti di snodo più significativi della rete ciclabile, per segnalare anche le destinazioni collocate su itinerari differenti da quello che si sta percorrendo;
- 15 bacheche informative di formato 100×70 cm, che illustrano ogni itinerario nel dettaglio e riportano sul retro la riproduzione dellapubblicazione “Voglia di Bici 2010″ edita dal Comune di Bologna.
Tali bacheche presentano anche, su un lato, uno spazio dedicato alle affissioni delle Associazioni ciclistiche, come è possibile vedere nel documento di presentazione predisposto dal Settoe Mobilità.

Chissà se quelle bacheche saranno utilizzate e da chi. Vedremo.

Tagged as: , ,

0 Comments

  1. sul sito del comune di piacenza risulta che in una zona delimitata è possibile andare contromano in bici. nuovo codice o iniziativa apprezzabile ?

Leave a Response