Dai Giardini a porta Saragozza

Riceviamo dal Settore Mobilità del Comune di Bologna e volentieri pubblichiamo.

Nuovo itinerario ciclabile Giardini Margherita – Porta Saragozza.

Recenti migliorie a seguito del nuovo assetto viario di Via Solferino, Tagliapietre, Castelfidardo (semi-anello sud)
La recente
apertura del parcheggio pertinenziale di Via D’Azeglio con conseguente riassetto circolatorio dell’area circostante, è stata anche l’occasione per apportare alcuni miglioramenti agli itinerari  ciclabili nell’area sud del Centro Storico.
A partire dal 7 giugno infatti, la circolazione in Via Solferino e in Via Castelfidardo è organizzata nel modo seguente:
- Via Solferino: senso unico da Via Savenella verso Via D’Azeglio
- Via Castelfidardo: doppio senso di marcia
I ciclisti che dalla zona dei Giardini Margherita vanno verso Porta Saragozza, possono pertanto percorrere le seguenti strade: Viale XII Giugno, Piazza dei Tribunali, Via de’ Ruini, Via Solferino, Via Castelfidardo, Via Capramozza, Via Altaseta e Via Saragozza fino a Piazza di Porta Saragozza. Rispetto alla situazione precedente, che prevedeva il passaggio per Via Farini – Carbonesi – Collegio di Spagna, il nuovo itinerario presenta una lunghezza inferiore di circa 200 m, un andamento più lineare e pianeggiante, nonché una sicurezza più elevata per il ciclista, sviluppandosi lungo strade a minor traffico veicolare.
Il collegamento inverso (da Porta Saragozza ai Giardini Margherita) viene assicurato dalla percorrenza delle vie Saragozza, Bocca di Lupo, Castelfidardo, Tovaglie, Piazza dei Tribunali e Viale XII Giugno fino a Piazza di Porta Castiglione.
Nei prossimi mesi la segnaletica di indirizzamento ciclabile sarà adeguata al nuovo assetto circolatorio, mentre il marciapiede di Via Castelfidardo sarà attrezzato a percorso promiscuo ciclopedonale, con un ulteriore aumento della sicurezza per i ciclisti.
   

Vice-direttore del Settore Mobilità,
dr Andrea Mazzetti

Leave a Response