La lezione del sud

Riportiamo un estratto del comunicato diramato da Fiab. Una bella notizia per l’intermodalità nel sud del nostro Paese che sembra fare scuola. Grazie anche al formidabile lavoro di tessitura di Lello Sforza.

“Anche in Basilicata bici gratis sui treni regionali di Trenitalia. Il nuovo contratto di servizio tra Regione Basilicata e Trenitalia ha introdotto la gratuità del trasporto delle biciclette al seguito del viaggiatore sui treni attrezzati e abilitati al servizio. L’Assessore lucano ai Trasporti, Rocco Vita, ha inserito la norma nell’accordo con Trenitalia, recependo l’istanza di cui si è fatto portavoce il direttore dell’Agenzia di Promozione Territoriale ­ APT ­ di quella regione, alla vigilia dell’uscita della guida “Cicloturismo in Basilicata” che propone circuiti, sentieri e percorsi per scoprire il territorio in bicicletta.
A facilitare la disponibilità del Dipartimento Infrastrutture Opere Pubbliche e Mobilità della Regione Basilicata a recepire la proposta dell’APT è stata, senz’altro, la partecipazione, in qualità di partner, al progetto di cooperazione internazionale CYRONMED- Cycle Route Network of the Mediterreanean finanziato con fondi Interreg III B Archimed grazie al quale sono stati individuati itinerari, percorsi e dorsali della rete ciclabile regionale, finalizzati a promuovere sia la mobilità ciclistica urbana che quella turistica.
Anche la Basilicata, dopo la Campania e le Marche, quindi segue l’esempio della Regione Puglia, capofila del progetto CYRONMED, che per prima aveva abolito il biglietto supplemento bici all’interno di un quadro organico di azioni per ridurre ed eliminare gli ostacoli infrastrutturali, organizzativi e tariffari, nell’ambito di un apposito Protocollo di Intesa con le Ferrovie regionali.”

Leave a Response