Versi per Copenhagen

Giorni di Copenaghen.
Due quartine estemporanee da www.boraccedipoesia.it

Due modi di vedere in versi quello che è, potrebbe essere, sarà.
Augurandoci che vada tutto bene.

:::

Più di prima per il clima io sarò:
pedalare, buona alternativa;
senza tante esitazioni rococò
con le gambe frullo a rotativa

:::

Col pedalò inizia l’allenamento
al nuovo diluvio universale
con anche un corso di salvamento
mentre l’acqua inesorabile sale

Tagged as: ,

Leave a Response