b-city

Negli ultimi giorni, pedalando per Bologna, mi sono imbattuto in varie ghost bike e, addirittura, in uno spaventaladri nelle rastrelliere della stazione.
Unico marchio “b-city”.
Si tratta di un interessante progetto di sensibilizzazione all’uso della bicicletta. Le azioni sono interessanti e rientrano a pieno titolo nella categoria guerrilla marketing.
Il 2 luglio è previsto un giro in bicicletta con partenza in piazza Carducci alle ore 18.00 e arrivo alla “Pillola 400“, nella Bolognina.

Tagged as: , ,

0 Comments

  1. Siccome sono un povero vecchietto di 51 anni e non ho idea di cosa significhi “guerrilla marketing” mi sono fatto aiutare dal web e ho scoperto che “è una definizione coniata dal pubblicitario statunitense Jay Conrad Levinson nel 1984 nel suo libro…” (per il seguito cliccare qui)

    Mi piacerebbe tradurre l’espressione in italiano come “guerricciola mercantile”, ma temo che perderebbe un bel po’ di fascino esotico… ;-)

  2. Complimenti!

    Bel video, bella iniziativa, messaggio efficace. Che dire: bravi!

Leave a Response