La prima bici ibrida

Sanyo ha fatto un salto di qualità (benedetti giapponesi, sempre all’avanguardia) ed è andata al di là dell’ormai ben noto concetto di bici elettrica o a pedalata assistita: è nata “eneloop bike” la prima bici che si ricarica mentre va in discesa e in frenata.

Il motore umano spinge sulla ruota posteriore, mentre su quella anteriore spinge quello elettrico, che in pianura si astiene, ma sulle salite può arrivare a fornire due terzi della spinta, assicurando quindi una fatica trascurabile anche su pendenze importanti.Questo sistema, in modalità automatica, assicura autonomie fino a 100 km, questa almeno è quel che assicura il sito Sanyo. Sarà disponibile dal febbraio 2009, in Giappone, con 1000 pezzi previsti al mese, prezzo intorno ai 1000 euro. Chi me ne porta una?

0 Comments

  1. Qui si batte la fiacca, eh! ^__^

    Rinnovo la mia totale sfiducia nel mezzo ibrido a pedali. Snaturevole.

    Menomale che il mercato mi dà ragione.

Leave a Response