Fiocco giallo a San Francesco

 La complessa e per me assai misteriosa macchina burocratica del comune di Bologna sta partorendo un po’ alla volta degli “scampoli” di pista ciclabile.
E’ un processo lento, ma positivo che progressivamente tende alla “ricucitura”dei percorsi disponibili in veri e propri itinerari.
Stamattina con piacere ho visto un nuovo frammento, il collegamento tra via del Pratello e Piazza Malpighi. Sono solo duecento metri però mancavano, davvero. Ora c’è un importante attraversamento ciclabile che impone alle auto il rispetto delle bici in uscita dal Pratello e finalmente il passaggio di fianco alla cancellata della chiesa di San Francesco, gioiello dell’arte medievale, è stato diviso longitudinalmente in due: metà ai pedoni e metà ai ciclisti.
Bravi, e grazie. 

Leave a Response