Fiocco giallo in via Castiglione

E’ con grande orgoglio che annuncio la nascita da ieri di un nuovo spezzone di pista ciclabile bolognese.
E’ lungo sì e no cento metri, ma sono cento metri che aspettavo da un pezzo perchè finalmente decine, forse centinaia, di ciclisti potranno scendere ogni giorno in maggiore sicurezza verso il centro di Bologna da Porta Castiglione senza fare i pericolosi contromano cui erano costretti da quando anni fa venne cancellata una corsia preferenziale in disuso che faceva lo stesso mestiere e che venne ricoperta un’estate di posteggi a pettine per auto e motorini.

Ci sono volute un bel po’ di perorazioni scritte e orali all’indirizzo di sindaci e assessori e comunque l’importante è che ora ce l’abbiamo, fresca di vernice, tra il marciapiede e il posteggio, opportunamente raddrizzato.
Grazie e benvenuta! 

0 Comments

  1. aggiungo :

    i ciclisti continuano a venire contromano stando al centro della strada oramai

    sempre più ridotta , e non a caso , se la percorrete verso il centro rischiate una bella sportellata ( mai presa ? )  .

    Le auto sono a lisca di pesce sulla destra , ora , e coprono la visuale al semaforo aumentando così il pericolo di collisioni auto- ciclista , complimenti per la pensata , si attende il primo disastro sperando che non coinvolga bambini .

    I ciclisti continuano a usare il marciapiede chiedendosi cosa significhi quella striscia gialla : un autobus filiforme ? mah !

    concludo : la strada alle ciclabili è ancora lunga per avvicinarsi allo standard delle città del nordeuropa ma lo sarà ancora di più se affidiamo le sorti a dei veri pasticcioni .

    giudizio : è tutto da rifare ( come disse Bartali )

Leave a Response