Italia Fuorirotta

rigattiDopo i successi di “La strada per Istanbul”, “Minima Pedalia” e “Yo no soy gringo” Emilio Rigatti torna in libreria con una nuova avventura a pedali. L’Italia attraversata in bicicletta da Venezia a Reggio Calabria lungo un itinerario volutamente lontano dalle grandi città d’arte.
L’affresco di una Penisola “minore” viva e meravigliosa, ricca di tesori tutti da scoprire. Una pedalata di duemila chilometri da solo, o in compagnia del figlio dodicenne Amadeo, da mare a mare, da Trieste a Reggio Calabria.


Fuori rotta, lontano dagli stereotipi del viaggio
in Italia, con uno dei pochi mezzi di trasporto, la bicicletta, in grado di consentire estrema calma, estrema possibilità  di pensare, estrema facilità  di contatti, estrema esposizione a tutto ciò che i sensi possono recepire. Lungo la colonna vertebrale dell’Appennino si materializzano paesi dimenticati, piatti tipici, monumenti fantasma, inconvenienti di viaggio, attacchi di cani, calure libiche, smarrimenti spirituali e cartografici. E soprattutto persone, incontri sempre più caldi quanto più le ruote mordono la terra del Sud. E l’Italia diventa una Penisola del tesoro offrendo tutte le sue meraviglie al viandante in bicicletta.

Leave a Response