Sondaggio Bestiale!

Una notizia e un video: due “proposte italiane” antismog. La prima parla di un filtro antismog da naso. Il video invece ci mostra il Presidente della Regione Lombardia Formigoni in bicicletta. Leggete e guardate e poi se vi va, votate questo sondaggio.

Il filtro da naso

“Milano – Le domeniche a piedi, l’abbiamo capito, fanno poco o nulla contro lo smog. Così come le targhe alterne, già abbandonate da un pezzo nella maggior parte delle città. Poi ci sono i filtri antiparticolato, da montare sulle auto più inquinanti. Ma costano tanto e riducono le emissioni di polveri sottili solo del 25 per cento. Tanto vale. Tuttavia, nel panorama di proposte anti-smog, spunta un’idea niente male. Non si tratta di tasse per accedere al centro, né di iniziative ecologiste o di divieti. La soluzione sta nascosta in un oggettino di mezzo centimetro, del peso di due grammi. È un mini filtro che non si applica al tubo di scappamento delle auto ma che si infila nel naso. E che ci protegge dallo smog. L’intuizione è venuta nel 2004 a Paolo Narciso, avvocato quarantenne, ed è stata approvata e sviluppata da Luigi Allegra, primario pneumologo dell’ospedale Policlinico di Milano e luminare dei disturbi respiratori. Lui, che da una vita si occupa di patologie legate allo smog, è stato il primo a dare l’ok al progetto: «Ecco la soluzione allo smog. È molto più efficace rispetto ai filtri da montare sulle auto». ” Continua la lettura su il Giornale

Formigoni in bicicletta

Tagged as: ,

0 Comments

  1. Chiunque può cambiare idea, cambiare vita, vedremo se il sig. Formigoni darà prova di coerenza.

    M’interessa di più, dal punto di vista tecnico, il filtro da naso.

                 1) Abbiamo già un sistema filtrante nel naso, es. peli, muco il prospettato oggetto viene a sostituire parte di questo apparato ?

                 2) A darci la forza di respirare, in fin dei conti, ci pensa il cuore; questo filtro se viene ad aggiungersi e non a sostituire l’apparato di cui siamo naturalmente dotati, non rischia di affaticare indebitamente il muscolo cardiaco ?

          Grazie dell’attenzione,

                            Marco   

  2. Non possiamo fare il processo alle intenzioni. Formigoni potrebbe essere sincero come non esserlo. Sta di fatto che è un efficace spot elettorale oltre ad una promozione dell’uso della bici in città. Magari qualche politico nostrano potrebbe prendere spunto.

  3. http://nuovamobilita.blogspot.com/2009/08/lesempio-al-governo.html

    per vedere uno che fa sul serio. E magari proporlo come modello per altri amministratori. anche al formiga

    Cmq gli spot con sindaci e politici in bici sono utili, al di là della coerenza di chi li interpreta (ovviamente la coerenza dà quel valore aggiunto che amplifica la potenza del messaggio all’ennesima potenza.)

  4. L’acqua è sporca già alla fonte, ma noi ve la depuriamo con costi elevatissimi e poi ve la mandiamo a casa. Voi naturalmente non la bevete e comprate l’acqua in bottiglia, con altri costi elevatissimi. L’aria è sporca, noi non riusciamo a pulirla, allora ficcatevi un bel filtro nel naso. Nel giro di qualche anno saranno senz’altro disponibili simpatici zainetti con aria pura di montagna compressa, da usare collegati al naso per gradevoli camminante o passeggiate in val padana. Non dimenticate di indossarli quando scendete dal vostro suv a nafta, anzi teneteli su anche quando guidate, che fa chic, quasi quanto la bottiglietta di plastica sul tavolino… E se andate in bicicletta per Milano non dimenticate a casa lo Stetson di pelle, utilissimo specie se tira un po’ di vento o se superate i 5 km/h… concluderei con un fragoroso saluto alla Grillo ma mi astengo perché non è fine (il particolato, naturalmente).

  5. Auto che passione….

    http://www.youtube.com/watch?v=Sa4UJ774YUg

    “andare forte quando si può è utile, fa bene allo spirto”

Leave a Response