Targare la bicicletta?

A noi più che un sistema antifurto per biciclette sembra un metodo per favorirne il ritrovamento, ma tant’è. Se ne parlava da tempo e adesso è realtà. Da ieri a Modena è possibile targare la propria bicicletta. I particolari dell’operazione sono precisati sul sito www.bologna2000.com .
L’apposito kit antifurto promosso dal Comune, per contrastare il fenomeno del furto di biciclette, si chiama ‘BiciSicura’ e contiene la targa numerata di plastica autoadesiva, da collocare sul telaio delle bicicletta, ma anche il ‘Libretto della bicicletta”‘, su cui riportare i dati della bici (numero di targa, numero telaio, descrizione, marca) e quelli del proprietario, che vanno anche ribaditi sul Registro Italiano (Rib), un sistema informativo consultabile su internet o telefonicamente dalle forze dell’ordine e dall’iscritto al servizio in caso di ritrovamento della bicicletta rubata o smarrita.
E se cominciassimo anche a parlare di parcheggi custoditi?
O di targhe come queste qui accanto? Voi la mettereste sulla vostra bicicletta?

Leave a Response